IMPLANTOLOGIA DENTALE COMPUTER GUIDATA TORINO

Il metodo digitale all'avanguardia

L’implantologia dentale computer guidata è una metodica che permette di eseguire alcuni interventi di chirurgia orale con l’ausilio di una dima chirurgica che rende molto affidabile il posizionamento di impianti osteointegrati, i perni in titanio che si inseriscono nella mandibola che reggono una dentatura fissa artificiale.

La realizzazione di un intervento di chirurgia guidata si basa sull’utilizzo di una dima chirurgica.

Questo è un dispositivo creato su misura per ogni paziente e per ogni intervento e consiste in una mascherina in resina trasparente con delle boccole all’interno che servono come canale guida per il posizionamento degli impianti osteointegrati. Questa mascherina si può appoggiare ai denti residui o, nel caso in cui non ce ne fossero più, può essere stabilizzata con dei piccoli pernini che vengono fissati direttamente alla mandibola, per il tempo di durata dell’intervento.

La procedura digitalizzata

La dima chirurgica viene creata unendo i dati raccolti dalla radiografia tac cone beam e quella della scansione 3D della bocca del paziente. Queste informazioni vengono inserite all’interno di un software che permette di sovrapporre i dati radiografici con quelli anatomici. Il programma ci permette di disegnare la dima chirurgica e realizzarla grazie ad una stampante 3D.

L’intervento chirurgico segue i principi della chirurgia orale classica. La presenza di questo dispositivo di precisione permette di eseguire l’intervento più velocemente e di estendere meno l’incisione chirurgica perchè l’anatomia della mandibola è già stata ispezionata a computer.

Gli impianti osteointegrati vengono avvitati attraverso le boccole della dima così da raggiungere l’esatta posizione progettata sul software.

Questi pilastri a questo punto possono far parte di una metodica di implantologia all on four o semplicemente andare a sostenere un dente come un incisivo o un canino, dove la precisione di esecuzione si traduce in estetica, molto importante in una zona visibile nel sorriso.

Una volta finito il posizionamento degli impianti e il carico immediato delle protesi, è necessario suturare la gengiva. Per i motivi accennati prima di minor invasività, anche questa fase sarà più rapida e confortevole.

Vantaggi dell'implantologia computer guidata

L’assistenza dei software di progettazione ha portato diversi benefici:

– L’intervento viene progettato attentamente prima di essere eseguito, con un conseguente aumento della predicibilità del risultato, anche dal punto di vista estetico.

– Gli impianti inseriti attraverso la dima chirurgica hanno un posizionamento stabile, perchè tutti i passaggi per preparare il sito ricevente avvengono attraverso la stessa boccola, permettendo quindi il carico immediato degli impianti con la possibilità di consegna di una dentatura nella stessa seduta, anche in regioni senza osso.

– Sono interventi meno invasivi e con un sintomatologia post-operatoria minore. La metodica all on four, cioè quando grazie al posizionamento di quattro perni si può ricostruire per intero una delle due arcate della bocca, si basa su una chirurgia estesa che però grazie a questo ausilio è diventata più semplice per il paziente da affrontare.

– La velocità d’esecuzione dell’intervento si converte in meno stress per il paziente, minor carica batterica, minor sanguinamento e problemi di guarigione.

Possibilità di inserimento di impianti osteointegrati anche quando l’osso mandibolare si è assottigliato a causa dell’estrazione dei denti o semplicemente per l’età, cioè permette l’implantologia a carico immediato definita senza osso.

Questo metodo di implantologia dentale è scientificamente provato e ha reso felici molti pazienti!

Implantologia a carico immediato senza osso

Nel nostro studio dentistico di Torino eseguiamo con successo interventi di implantologia a carico immediato senza osso, senza che questo influisca sui costi del piano di cura.

Due condizioni fondamentali per ottenere una protesi fissa sono: la presenza dell’osso della mandibola e il posizionamento dei denti.

Gli impianti si definiscono osteointegrati perchè vanno inseriti completamente all’interno dell’osso affinché siano stabili nel tempo. Un paziente senza osso può sottoporsi ad una rigenerazione ossea guidata oppure per avere un risultato più rapido sfruttare il poco osso residuo e fare un carico immediato della protesi. Questa situazione è molto praticata nel nostro studio grazie alla guida della progettazione a computer fatta prima dell’intervento.

La scansione delle vostre arcate, eseguita durante la prima visita, è utile per realizzare una protesi dentaria prima che venga fatto l’intervento. Questo ci permette di valutare con voi un risultato estetico ottimale e di non dover prendere delle impronte della vostra bocca mentre questa è in fase di guarigione.

Il carico immediato è consigliato in due situazioni:

  • nelle regioni estetiche, quindi gli incisivi inferiori, quelli superiori, e per tutti i denti visibili nel sorriso.
  • Quando si lavora su un’intera arcata dentale, come spesso succede per l’implantologia dentale dell’arcata inferiore.


Il paziente potrà uscire dal nostro studio dentistico con un sorriso normale senza alcun deficit già il giorno dell’intervento. I punti di sutura si potranno rimuovere dopo 15 – 20 giorni. 

E’ molto importante che il paziente mastichi con attenzione e non mangi cibi troppo duri. Il motivo di questa affermazione è che gli impianti osteointegrati utilizzati in una metodica a carico immediato sono stabili dal punto di vista meccanico, cioè sono ben incastrati, ma non dal punto di vista biologico, cioè non è ancora avvenuta la vera osteointegrazione che richiede alcuni mesi.

La protesi consegnata è un dispositivo provvisorio che andrà sostituito dopo 4 – 6 mesi. Può essere anche progettato per rimanere in bocca per 2 anni.

Una volta scaduto questo periodo, verranno prese nuove misurazioni per realizzare le nuove corone definitive in ceramica integrale. Il tempo di attesa minimo per la finalizzazione del sorriso è almeno 4 mesi, così che gli impianti all’interno dell’osso abbiamo il tempo di guarire e la gengiva di raggiungere la sua completa maturazione.

CASO STUDIO

ANDREA V.

Il paziente ha l’abitudine di digrignare i denti per questo motivo la maggior parte di questi erano fortemente abrasi tanto che il sorriso del paziente risultava compromesso e i denti posteriori soffrivano di ipersensibilità perché la zona interna del dente costituita dalla dentina non era più ricoperta da smalto. Abbiamo…

CASO STUDIO

ANTONIO C.

Il paziente ha l’abitudine di digrignare i denti per questo motivo la maggior parte di questi erano fortemente abrasi tanto che il sorriso del paziente risultava compromesso e i denti posteriori soffrivano di ipersensibilità perché la zona interna del dente costituita dalla dentina non era più ricoperta da smalto. Abbiamo…

Implantologia dentale arcata inferiore

 Nell’arcata inferiore, chiamata mandibola, decorre il nervo mandibolare o nervo alveolare inferiore. Questa struttura passa sotto i denti molari e premolari e fuoriesce nella gengiva a livello del primo premolare e del canino. Va assolutamente rispettata e la sua presenza non è una controindicazione al posizionamento di una protesi fissa perchè è possibile eseguire anche un intervento di implantologia a carico immediato senza osso, sfruttando la zona anteriore cioè a livello del mento, dove il nervo ormai è fuoriuscito dalla mandibola, grazie anche alla chirurgica computer guidata.

E’ possibile progettare la posizione di quattro pilastri, come la metodica di implantologia all on four, nella zona centrale della mandibola cosi da poter stabilizzare immediatamente una protesi.

Il software di implantologia computer guidata permette di simulare l’intervento, valutare la densità ossea e l’asse di inserzione in modo che sia ottimale per tutti e quattro i siti. La regione dove passa il nervo si può osservare attentamente per tutto il suo decorso ed è immediato poter calcolare una distanza di sicurezza di almeno 5 mm.

L’implantologia dentale dell’arcata inferiore ha il vantaggio che l’anatomia è molto più favorevole rispetto a quella dell’arcata superiore, la mascella. Il motivo è che la mandibola ospita l’inserzione di diverse strutture muscolari che rendono trofica la zona aumentando la mineralizzazione e le resistenza dei tessuti in generale.

 

Angela di Nardo

Mi sono trovata benissimo!!! Tutti gentili e professionali. Lo studio è impeccabile e le attrezzature moderne.

Oleg Tabari

Sono rimasta molto soddisfatta .Ringrazio il dott Del Malvo’ Enrico e il suo staff per la loro professionalità e gentilezza.Complimenti

Prenota visita per implantologia dentale computer guidata

La perdita di uno o più denti può influenzare molti aspetti della tua vita. L’implantologia computer guidata, l’ultima frontiera dell’odontoiatria, è la soluzione per migliorare l’estetica e la funzionalità della tua bocca.

Implantologia computer guidata: definizione

L’implantologia computer guidata è una tecnica che permette di simulare al computer l’intervento di inserimento degli impianti. In questo modo si può ottenere un’elaborazione virtuale della zona dove saranno inseriti gli impianti e determinare la loro posizione e inclinazione. L’impiego dell’implantologia computer guidata consente di rendere più veloci, sicure e precise le diagnosi e i trattamenti implantologici.

Come si effettua l’implantologia computer guidata?

Il paziente deve innanzitutto sottoporsi a una TAC 3D, che permette all’odontoiatra di simulare, attraverso un apposito software, un modello tridimensionale delle arcate dentali. Questo consente di progettare l’inserimento di una protesti fissa supportata da degli impianti in una sola seduta e in modo non invasivo, visto che non prevedere l’utilizzo di bisturi.

I dati che si ottengono con la TAC vengono elaborati da un software e inviati ad un laboratorio che si occupa della costruzione di una dima chirurgica, cioè una mascherina in resina. Questa dima ha degli appositi fori che fungono da guida per l’inserimento degli impianti. Grazie all’ausilio della dima, l’odontoiatra può posizionare gli impianti nel modo più corretto in funzione dell’osso e della struttura anatomica del paziente, senza bisogno di incidere la gengiva e praticare punti di sutura.

In pratica, attraverso questa soluzione è possibile progettare al computer tutto l’intervento chirurgico e sapere dove devono essere posizionati gli impianti. Inoltre, il laboratorio può realizzare in anticipo la protesi provvisoria, in modo che sia possibile applicarla sugli impianti appena termina l’intervento.

Quali sono i vantaggi l’implantologia computer guidata?

L’implantologia computer guidata può essere utilizzata con i pazienti che hanno bisogno di impianti dentali per sostituire più denti mancanti oppure che vogliono passare da una protesi mobile ad una protesi fissa.

L’implantologia computer guidata offre diversi vantaggi:

Si tratta di un intervento che non prevede l’utilizzo di bisturi e punti di sutura. Perciò, è meno invasivo rispetto agli interventi di implantologia tradizionale.

Il computer aiuta l’odontoiatra a controllare la posizione dell’impianto e della protesi, ottenendo un lavoro molto preciso.

L’implantologia computer guidata, essendo meno invasiva, permette, nella maggior parte dei casi, di applicare una protesi provvisoria fissa sugli impianti nell’arco delle 24 ore dal loro inserimento.

Con questa tecnica il paziente si deve sottoporre ad un solo intervento chirurgico per ottenere il risultato desiderato.

Implantologia computer guidata a Torino

Lo Studio Odontoiatrico Del Malvò di Torino utilizza l’implantologia dentale computer guidata per eseguire alcuni interventi chirurgici con l’ausilio della dima chirurgica. La dima chirurgica è una mascherina in resina che viene realizzata attraverso la tecnologia CAD CAM, dopo aver raccolto i dati ricavati con la scansione della bocca del paziente e la radiografia TAC Cone Beam, che siamo in grado di eseguire presso la nostra struttura.

Nello Studio Odontoiatrico Del Malvò possiamo offrire ai nostri pazienti le soluzioni più avanzate per la cura dei loro denti. Utilizziamo metodi scientificamente provati e tecnologie all’avanguardia.

Come viene effettuato un intervento di implantologia computer guidata a Torino

Nello studio guidato dal Dottor Enrico Del Malvò, dentista a Torino specializzato in riabilitazioni di carattere estetico funzionale in pazienti che presentano una dentatura rovinata o alterazioni dell’estetica del sorriso oppure affetti da bruxismo, eseguiamo interventi di implantologia computer guidata in sole tre sedute.

Queste tre sedute prevedono:

  1. Nella prima seduta realizziamo un video e delle fotografie per eseguire un’analisi facciale e dentale precisa del paziente. Inoltre, prendiamo le impronte per avere un modello della bocca del paziente sui cui la nostra equipe si può confrontare. Durante questa seduta, se non ci sono problemi, eseguiamo anche la TAC.
  2. La seconda seduta prevede la visita prechirurgica dove viene svolta la prova estetica e la prova della dima chirurgica direttamente nella bocca del paziente.
  3. La terza seduta è quella dell’intervento chirurgico e della consegna dei denti al paziente, che sono già stati progettati e provati sul paziente sia dal punto di vista funzionale che estetico nella seduta precedente.

Se sei stufo di vedere il tuo sorriso rovinato dalla mancanza di uno o più denti oppure vuoi tornare a masticare normalmente grazie ad una dentatura fissa, scegli un chirurgo dentale a Torino come il Dottor Enrico Del Malvò, che è in grado di garantirti le cure e i risultati migliori.

Puoi affidarti allo Studio Odontoiatrico Del Malvò per qualsiasi problema legato alla salute dei tuoi denti. La nostra equipe ti seguirà con la massima attenzione in ogni fase del trattamento per aiutarti a ritrovare il sorriso, una bocca sana e una migliore qualità della vita. Fissa subito un appuntamento online presso il nostro studio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *