L’impianto dentale

Table of Contents

Quanto dura e cosa influisce sulla sua durata

L’ impianto dentale è un trattamento utilizzato per sostituire i denti mancanti o danneggiati.

Consiste nell’inserimento di una vite di titanio all’interno dell’osso mascellare, che funge da sostegno per la corona dentale.

Una delle domande più frequenti che ci sentiamo fare riguarda la durata di un impianto dentale.

In questo articolo, esploreremo la durata dell’implantologia dentale e cosa può influire sulla sua durata.

La durata di un impianto dentale

In generale, un impianto dentale ha un’alta percentuale di successo e può durare per molti anni o addirittura per tutta la vita.

In media, si stima che la durata dell’implantologia dentale sia di circa 15-20 anni, ma questo può variare in base a molti fattori.

 

Scopriamo quali!

Cura dentale quotidiana

Una buona igiene orale quotidiana è essenziale per la durata dell’implantologia dentale.

Spazzolare i denti due volte al giorno, passare il filo interdentale e utilizzare un collutorio sono attività importanti per prevenire l’accumulo di placca batterica e prevenire l’infiammazione delle gengive.

Visite di controllo regolari dal dentista

Le visite di controllo sono di fondamentale importanza per la durata di un impianto dentale.

In questo modo il dentista può monitorare lo stato dell’impianto e rilevare eventuali problemi precocemente, prima che diventino più gravi.

Salute generale del paziente

Altro aspetto non scontato, ma da tenere fortemente in considerazione è la condizione di salute del paziente.

Solo per fare alcuni esempi, chi soffre di diabete, di malattie cardiache o di malattie autoimmuni può avere una maggiore probabilità di sviluppare problemi con un impianto dentale.

Cattive abitudini

Questo è sicuramente uno degli aspetti più comuni da tenere in considerazione per una valutazione della durata di un impianto dentale.

Alcune cattive abitudini possono essere il fumo, la masticazione di ghiaccio o l’apertura di oggetti con i denti – solo per citarne alcuni.

Tipo di osso

Anche il tipo di osso del paziente può influire sulla durata dell’implantologia dentale.

Ad esempio pazienti con un osso denso e sano possono avere una maggiore durata dell’implantologia rispetto a pazienti con un osso più sottile o danneggiato.

In conclusione, la durata dell’implantologia dentale può variare in base a molti fattori.

Tuttavia, seguendo una buona igiene orale quotidiana, effettuando visite di controllo regolari dal dentista e adottando uno stile di vita sano, l’implantologia dentale può durare molti anni o addirittura per tutta la vita.

Se si sta considerando l‘implantologia dentale, è importante parlare con un dentista per capire quali sono le opzioni migliori per il proprio caso specifico.

 

Se hai denti mancanti o danneggiati e vuoi ritrovare il tuo sorriso migliore, l’implantologia dentale potrebbe essere la soluzione che fa al caso tuo!

Contattaci per fissare un appuntamento presso il nostro studio!