L’importanza del sorriso: come avere denti bianchi e mantenerli nel tempo

Denti bianchi

Table of Contents

Avere un sorriso smagliante è una cosa che tutti desideriamo,

Ma purtroppo accade spesso che guardandoci allo specchio notiamo, sui nostri denti, delle macchie oppure un colore tendente al giallo che non soddisfa il nostro desiderio.

Questa presa di consapevolezza può darci molto fastidio – d’altronde il sorriso è il nostro biglietto da visita! – e vedere il nostro sorriso diverso da come lo vogliamo… può darci una certa tristezza

 

Perciò, nell’articolo di oggi, cercheremo di capire quali siano le cause che portano a perdere lo smalto naturale dei denti e i metodi per donare di nuovo al nostro sorriso il suo bianco naturale.

 

Ma prima di cominciare è importante capire: …

Qual è lo smalto naturale dei denti e quando dobbiamo preoccuparci del suo stato?

 

Ognuno di noi ha un colore dentale personale. Le tonalità più comuni sono bianco, giallo e grigio, con tutte le sfumature del caso.

Partendo dal nostro colore naturale (che ci contraddistingue fin dalla crescita dei denti definitivi) possiamo, con l’aiuto del dentista, cercare di capire se i nostri denti stanno perdendo il loro smalto naturale.

In tal caso è bene ricordare che non si tratta di una patologia, ma di un problema estetico che si può facilmente risolvere attraverso alcuni metodi o semplici accortezze. 

 

Uno di questi è sicuramente la corretta igiene orale

Se vogliamo avere denti sani e senza perdita di smalto il primo passo è curare la nostra igiene orale.

Lavarsi a fondo i denti dopo ogni pasto e usare il filo interdentale sono pratiche fondamentali per scongiurare la perdita di smalto e anche problemi ben più gravi (ne abbiamo parlato in questo articolo).

A questa sana abitudine può essere associato un trattamento specifico che donerà nuovamente ai nostri denti il loro smalto naturale e li renderà addirittura più bianchi:

 

Lo sbiancamento dentale!

 

Denti bianchi, gengive sane, alito fresco. Questi sono i miglioramenti immediati di cui possiamo godere in seguito a questo trattamento di estetica dentale.

Talvolta, però, lo sbiancamento  non è sufficiente a garantire dei denti bianchi duraturi nel tempo ed è per questo che va supportato da alcune sane abitudini.

 

Come mantenere i denti bianchi nel tempo?

Come abbiamo detto poco sopra lo sbiancamento è un trattamento che è in grado di dare risultati estremamente positivi.

Ma purtroppo non fa miracoli e – per durare nel tempo – è necessario prendere alcuni accorgimenti prima e dopo il trattamento

 

Vediamo quali sono allora i due casi in cui i trattamenti dentali non funzionano:

1. Denti macchiati o con accumulo di tartaro e placca

 

I prodotti utilizzati per lo sbiancamento non possono funzionare al meglio se i nostri denti non sono “a posto”.

Risulta fondamentale perciò, prima della seduta, prendere un appuntamento di igiene dentale che porterà alla rimozione di macchie, tartaro e placche.

 

2. Superficie dentale non naturale

 

Lo sbiancamento non serve a nulla su protesi o ricostruzioni estetiche.

Pertanto in questo caso è raccomandata ancor di più un’attenta igiene orale e un’alimentazione adeguata.

L’alimentazione è uno dei punti chiave per impedire ai denti di macchiarsi e di ingiallire, così da favorire il mantenimento del bianco dei denti dopo la seduta di sbiancamento.

 

Tutto quello che passa dalla nostra bocca ha un effetto sui nostri denti!

 

In particolar modo per mantenere il nostro colore naturale è meglio evitare, o quantomeno ridurre, il consumo di caffè, e bevande eccessivamente zuccherate, acide o con coloranti al loro interno.

Per quanto riguarda i cibi – invece – è meglio evitare quelli con un ph molto acido (ad esempio sottaceti) e quelli contenenti coloranti o zuccheri.

Il fumo di sigaretta è un altro nemico del bianco dei denti, e sicuramente principale responsabile della poca durata nel tempo del trattamento di sbiancamento.

 

Ma quindi non posso più fumare, bere caffè, tè, bevande gassate e simili?” 

 

Nessuno ti impone questa vita senza “vizi”, ma sicuramente possiamo avere degli ottimi risultati – duraturi nel tempo – riducendo il consumo di queste sostanze (e anche il tuo corpo ti ringrazierà!).

Se proprio non puoi evitarlo, comunque raccomandiamo di lavare spesso i denti, soprattutto subito dopo il consumo di questi cibi e bevande

Perciò, se desideri avere una dentatura bianca e smagliante

 

Prendi oggi un appuntamento presso il nostro studio per una visita di controllo. 

 

Ti diremo  se  devi ricorrere ad uno sbiancamento dentale e sapremo consigliarti anche sui piccoli accorgimenti da prendere per  mantenere nel tempo un sorriso smagliante!