fbpx

Protesi Dentale

Le 3 diverse tipologie di protesi

Possiamo suddividere le protesi dentali in tre grandi categorie (tra cui, le prime due, le più conosciute): 

  • Protesi fissa; 
  • Protesi mobile totale (meglio conosciuta come Dentiera) 
  • Protesi mobile parziale. 

Ognuna di queste ha diversi vantaggi e, soprattutto, viene utilizzata in situazioni differenti a seconda della bocca del paziente – ecco perché una prima visita in uno studio, come il nostro a Torino, permette di capire a fondo le esigenze della persona e scegliere la soluzione migliore. 

Le Protesi dentali Fisse

La protesi dentale fissa serve per ripristinare la funzionalità di un dente o di un gruppo di denti grazie all’utilizzo di corone o capsule. 

Come si può intuire dal nome, essendo fissa, una volta applicata dal dentista rimane stabile al suo posto. 

Di solito, per realizzare la protesi, viene utilizzata la ceramica perché – nel corso del tempo e a seguito di molti test – si è capito che è il miglior materiale per imitare quello naturale del dente (sia in termini di durezza che di estetica). 

Sono la scelta ideale per un paziente quando ci sono ancora dei denti sani (che fungeranno da supporto) e/o quando la mandibola è salda a sufficienza (quindi sana e pronta ad accogliere una protesi). In questo modo, le protesi fisse possono essere sostenute sia da denti naturali che da impianti, oppure da una combinazione tra i due. 

Il vantaggio è sicuramente la stabilità che, data dall’osso mandibolare, una volta fissata non darà più problemi. 

Molti dei nostri pazienti ci chiedono spesso quali siano i materiali migliori tra cui scegliere,tra il metallo ceramica oppure la ceramica (ed altri materiali) senza metallo (detto anche “metal free”). 

La differenza tra i materiali metal free è praticamente nulla dal punto di vista estetico, anche se la scelta migliore resta sempre la ceramica integrale, che rende l’effetto più simile al dente naturale. [Text Wrapping Break]La differenza viene fuori parlando di durezza del materiale perché, nel caso di pazienti bruxisti (digrignanti) conviene scegliere i materiali più resistenti per evitare danneggiamenti dovuti a questa abitudine causata dallo stress.  

Riassumendo, i vantaggi sono:  

  • Ottima resa estetica ed effetto “naturale”; 
  • Lunga durata nel tempo; 
  • Nessun rischio di allergie; 
  • Ottima aderenza alle gengive; 
  • Assenza di bordino nero (dovuto agli impianti). 

Ribaltando questi vantaggi, si possono analizzare i limiti della protesi fissa in metallo-ceramica dato che manca l’ effetto naturale (dato il metallo che viene colpito dalla luce solare) e porta, con il tempo, a far comparire il classico bordino nero tra la gengiva e il dente. della gengiva.  

La Dentiera (o protesi dentali mobili)

La dentiera è fissata ai denti residui o appoggiata alle gengive e serve permette di sostituire gli elementi dentali mancanti con lo scopo di ripristinare la funzionalità dell’arcata dentaria. 

Sono l’alternativa da utilizzare quando non ci sono le condizioni necessarie per posizionare le protesi dentali fisse: in questi casi sono l’unico sistema per sostituire i denti mancanti. 

Rispetto alla soluzione fissa, la protesi dentale mobile è la soluzione meno comoda per un paziente senza denti, perché tende ad essere instabile anche con il largo uso di paste adesive, è ingombrante e durante la masticazione può creare numerosi fastidi.  

È la soluzione più economica per chi desidera riacquistare una dentatura completa senza spendere grosse cifre oppure per chi non è certo di quale sia la soluzione giusta per se stesso e vuole provare la “convivenza” con la dentiera per poi, eventualmente, valutare altre soluzioni.  

La dentiera è costituita da due parti: una che simula la gengiva e l’altra, bianca, che simula la protesi dentale.  Entrambe sono composte di resina acrilica – anche se la parte dei denti viene anche realizzata anche in composito o in ceramica. 

Le Protesi mobili parziali

Le protesi mobili parziali sono delle protesi mobili che sostituiscono la perdita parziale della dentatura (solo qualche dente sparso nella bocca). Si possono suddividere in tre categorie:  

  • protesi mobile con ganci metallici sui denti;  
  • protesi mobile con ganci mimetici;  
  • protesi mobile senza ganci ma con attacchi a scomparsa combinate ad una protesi fissa. 

La differenza tra le 3 categorie è data soprattutto dal come la protesi è “attaccata” alla bocca e con quali materiali sono formati questi ganci. A seconda della situazione del paziente, è possibile capire qual è la soluzione meno invasiva e più gradevole esteticamente, così da avere diverse opzioni da valutare al momento del primo controllo.  

Quali garanzie mi dà una protesi dentale?

La protesi dentale è un dispositivo medico che viene realizzato  su misura costruito dall’Odontotecnico, iscritto all’Albo specifico. Ogni dispositivo è realizzato solo per un paziente (la normativa di riferimento è la direttiva europea 2007/47/CEE) e quindi, se vengono rispettate le regole, la protesi dentale non comporta rischi per la salute del paziente. 

Inoltre, per garantire il rispetto delle regole, chi produce la protesi dentale deve seguire un processo produttivo controllato e, al termine della lavorazione, rilasciare un’apposita dichiarazione di conformità che viene custodita dal dentista e rilasciata, su richiesta, al paziente. 

Perciò, qualunque sia la tipologia di protesi (fissa, mobile o mobile parziale) che l’odontotecnico ti dovesse consigliare, non avrai nulla da temere: potrai richiedere la tua certificazione in qualunque momento.  

Ovviamente, solo un professionista preparato potrà dirti qual è la soluzione più giusta per te – e può farlo solo dopo un primo controllo di routine per analizzare la situazione.  

Perciò, se vuoi anche tu capire qual è la protesi più adatta alla tua bocca, puoi compilare il form qui sotto per prenotare il tuo appuntamento.  

Prenota la tua visita per protesi dentale a Torino



    Ho letto e accetto l'informativa Privacy

    Contattaci
    • Realizzato da Youtoo Digital
    • © 2021 Del Malvò Enrico. Tutti i diritti sono riservati. | Sede legale in Corso Vittorio Emanuele II, 202 – 10138 Torino (TO)
    • C.F DLMNRC86L29L219T e P.I 10666320014 | Privacy | Cookie